Lo specchio illusorio e il libro delle maschere

I reticoli dell’inganno e le verità “personali”

“… la dottrina secreta comprende e svolge tutta l’evoluzione dell’anima umana non in una sola esistenza terrena, ma in una serie di lunghe vite che rappresentano la completa evoluzione dello spirito fino alla conquista della sua libertà primitiva, e fino a quel divincolarsi da ogni legame che fa esclamare al Budda: io non sarò più concepito. L’evoluzione dell’uomo è la sua integrazione, vale a dire la sua completa spiritualizzazione; il nirvana o stasi di beatitudine, e le esistenze terrene non sono che tante righe di una pagina compresa tra gli estremi: involuzione e reintegrazione completa”

G. Kremmerz

Ogni uomo ha il suo cammino affine. Avviene però spesso nella società odierna che queste affinità siano intrecciate, confuse, ripartite secondo criteri di convenzionalità e “faciloneria” egoica.

Tuttavia l’uomo rimane alla ricerca di se stesso.

E la confusione aumenta nell’approccio a teorie sempre più incalzanti che affermano di fondare le loro radici su concetti antichi, estrapolati e denaturati dal loro profondo e insito messaggio di verità.

Ci ritroviamo intrappolati nella rete, lettori e spettatori di percorsi dai nomi altisonanti che s’ispirano a civiltà millenarie, che fanno uso di neologismi derivanti dalle nuove scienze di frontiera ma lontane dalla serietà e l’indefesso lavoro di ricerca che queste ultime costantemente attuano.

Ognuno sente il richiamo più affine ai propri desideri, affascinato e suggestionato da belle parole o immagini evocative, sirene illusorie della palingenesi del Nulla.

Ognuno si muove dietro le correnti delle proprie insoddisfazioni pensando di acquistare, con trenta denari, il miraggio di diventare un angelo in mostrine dalle ali lucide e resistenti alle più impervie condizioni atmosferiche, tramite un corso di ventuno giorni.

Tutto è semplificato nel Nuovo Mondo dell’impossibile che diventa realtà, tutto è accessibile e acquistabile. Tutto è condivisibile, anzi deve essere condiviso … nella vetrina del “libro delle maschere” ormai magico ordigno di manipolazione energetica, che si nutre e dipana i suoi tentacoli totipotenti in ogni sfera del conoscibile umano.

Il ritmo naturale della Vita diviene lontano ricordo, si scivola nell’oblio dei gesti più naturali, dei contatti umani, della comunicazione da cuore a cuore.

In questo contesto di alienazione e solitudine, in questa giungla di condizionamenti e continue sollecitazioni verso l’effimero e il superfluo … Saturno sorride beffardamente, ingoiando nuovamente i suoi figli ormai ricaduti nella pesantezza di una vita che tende verso il basso.

Tuttavia qualche voce sussurra, nel ginepraio delle illusioni garantite; e lo zefiro di un leggero risveglio (tanto agognato e distribuito) soffia ancora nel caotico mondo segnato dall’orologio falsato del cappellaio matto.

E’ il richiamo ai valori che da sempre hanno accomunato gli uomini e le donne di buona volontà.

Quei principi che non hanno “etichette” che soffiano da sempre in tutti i cammini e le religioni.

E’ a essi che dobbiamo appellarci per sistemare nuovamente le pietre caoticamente distribuite dalle leggi dell’entropia che governano le strutture dell’uomo di oggi.

Ognuno deve cercare la propria Verità, ma ciò non significa che bisogna lasciarsi andare a un “relativismo” indifferente al sentiero scelto. Ogni serio cammino di trasformazione, di evoluzione, di cambiamento deve a ragione difendere la propria specificità come un dono prezioso per tutti gli uomini, perché frutto delle ispirazioni, delle preghiere e degli sforzi effettuati dai ricercatori e dallo Spirito che li anima, e benedetto dalle Mete che questi ultimi hanno raggiunto.

Se un passaggio avviene da una convinzione a un'altra, da un percorso a un altro ciò deve accadere solo per intima convinzione, per il soffio dello Spirito nel “mistero” del cuore.

Rimane tuttavia, sempre più emergente, il fortissimo desiderio di unità che opera nell’anima degli uomini.

E’ lì la chiave del superamento nel crogiolo della diversità. E’ indubbio che esistano dei cammini speciali fondati sull’amore, la consapevolezza, la contemplazione, la fede che come valori intrinseci divengono gli strumenti per superare l’Ego ed entrare in comunione con Dio e, in Lui, con ogni essere umano e l’intero Universo.

Sono l’accesso di uno spazio profondo, immenso e silenzioso, accessibile a ogni essere che sia stato adeguatamente forgiato e provato dal setaccio della purificazione. In questo “luogo” dove aleggia lo “Spirito di Dio”, che tutto trascende, dove sono il nulla e la luce, non esistono teologie, dogmi, rituali e parole che possano più dividere e separare: tutto è Uno.

E’ l’ologramma in cui come mosaico perfetto ogni elemento si compone nel disegno unico, non decifrabile con gli occhi del mondo, in cui il significato ultimo dell’esistenza trova la sua collocazione. Chiunque acceda a questo spazio danza di gioia, le incomprensioni di metodo e di linguaggio svaniscono e il contatto diviene fusione e amore.

#verità #libertà #kremmerz #illusioni #inganno

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square